Essendo una persona che ama ed apprezza l’arte, mi ritengo molto fortunato di essere nato a Firenze. Qui sono cresciuto respirando questa magica atmosfera artistica che esala da ogni angolo di questa bellissima città. Proprio a Firenze ho studiato l’arte dell’intaglio del legno presso la Scuola Professionale e, finiti gli studi, mi sono specializzato lavorando nei più prestigiosi atelier di intaglio e di antiquariato di Firenze, fino al momento in cui mi sono sentito pronto per dare avvio alla mia bottega artigiana. Ho avuto anche occasione di insegnare l’intaglio del legno per molti anni, alle scuole professionali di Firenze, dove gli allievi vengono introdotti anche all’arte dell’antico e del restauro.
Il concetto tipicamente fiorentino dell’intaglio, è quello di creare oggetti che, anche se di per se, estremamente belli, debbano comunque, ed in ogni caso, avere una finalità pratica. Per questo motivo, inizialmente, le botteghe artigiane fiorentine si dedicavano alla produzione di complementi d’arredo e di cornici. Ai tempi in cui Michelangelo e Leonardo da Vinci dipingevano i loro capolavori, gli intagliatori erano in competizione per creare cornici sempre più belle ed elaborate, per poter essere degne di tali capolavori di valore assoluto. Durante tutta la mia carriera, mi sono impossessato pienamente dell’arte di fare cornici. Quell’eredità artistica che è stata trasmessa di generazione in generazione, tra le botteghe artigiane di intagliatori fiorentini. Come naturale conseguenza del cambiamento dei tempi e delle mode, anche la mia bottega si è adattata e aperta alla modernità. Per questo motivo sono in grado di offrire una grande varietà di articoli che spaziano dalle specchiere, alle console, alle applique, ed oggetti ornamentali vari. Per me è sempre un gran piacere realizzare progetti sulle idee dei miei clienti. Posso realizzare qualsiasi tipo di articolo prendendo spunto da fotografie o disegni e creare quindi dei veri e propri pezzi unici destinati ai gusti personalizzati della clientela.

Carlo